Sopravvivere alla didattica a distanza universitaria?

Sono ormai due anni che proseguiamo con una didattica a distanza anche all'università. Ci sono aspetti positivi ma anche molti aspetti negativi. Non ultimo il fatto di non riuscire a comunicare non verbalmente con i compagni e con i docenti. Se anche voi siete stanchi di avere una relazione con il vostro computer o se volete qualche consiglio di sopravvivenza, ecco qui un decalogo di suggerimenti.

I preferiti di Marzo: libri “pensierosi”

" Poiché questo è il grande segreto, noto a tutti i sapienti dei nostri tempi: il mondo intorno lo creiamo noi stessi con i nostri pensieri, e ogni giorno lo rinnoviamo". Le nebbie di Avalon, vol. I Bentornati lettrici e lettori in questo spazio scomposto e spettinato. Ho fatto una nuova programmazione per il blog … Leggi tutto I preferiti di Marzo: libri “pensierosi”

Cosa succede se peschi il Sei di Corvi? Una duologia da non mancare anche per gli aspiranti scrittori

Una duologia di qualità per il fantasy con atmosfere urbane. Da non perdere anche per gli aspiranti scrittori.

Echi in Tempesta di Christelle Dabos: un degno finale per l’Attraversaspecchi?

Echi in tempesta di Christelle Dabos. Se aspettate una chiusura di serie che spieghi nel dettaglio tutti gli elementi in sospeso, sarete delusi. Se cercate un libro capace di tenervi con il fiato sospeso fino alla fine, senza badare troppo alla logica, allora sarete pienamente accontentati. La Dabos ci regala un capitolo conclusivo in linea con i precedenti episodi: da leggere in un sol boccone. Anche qui Ofelia si trova a dover combattere passo dopo passo un Dio (e un mondo) mai scontato e che rimane ancora parzialmente non risolto. Un solo grande no: il potenziale non sfruttato degli Spiriti di Famiglia.